Meteo impietoso. In arrivo vento, freddo e neve

Venezia – Lo abbiamo certamente notato tutti: il tempo è cambiato, con un significativo abbassamento delle temperature. A parte la drammatica parentesi del maltempo di fine ottobre, questo autunno è stato infatti decisamente mite fino ad oggi. Troppo mite anzi, tanto che ci si preoccupa, perché è sempre più evidente il surriscaldamento del pianeta con il quale abbiamo a che fare, circostanza inquietante e causa dei fenomeni estremi come quello delle settimane scorse.

Approfondisci

“Con la quota 100 troppi medici in pensione”

Roma – “Medici ed infermieri se ne vanno. Mancano professionisti preparati. E quando ci sono non si assumono. Negli ospedali vicentini mancano oltre 190 medici. Però i soldi per l’assistenzialismo il Governo li trova”. Sono parole di Daniela Sbrollini, senatrice del Partito Democratico, che attacca dunque senza mezzi termini l’azione del governo ed in particolare la manovra economica in questo periodo al centro del dibattito politico.

Approfondisci

Mamme No Pfas ricevute in Regione Veneto

Venezia – Tappa a Venezia ieri, nella Giornata mondiale per l’ambiente, per i gruppi Mamme No Pfas, una cui delegazione è stata ricevuta a Palazzo Balbi dai vertici del governo regionale. Si è trattato di un incontro di aggiornamento e di chiarimento sulle ultime novità introdotte dalla Regione, e di suggerimenti e richieste da parte dei gruppi NoPfas. Tra i presenti, l’assessore regionale all’ambiente Gianpaolo Bottacin, e quello alla salute Luca Coletto, oltre al commissario straordinario per l’emergenza Pfas Nicola Dell’Acqua.

Approfondisci

Lupo ucciso in Lessinia. Pan: “Situazione esasperata”

Venezia – “Attenderò il report dei carabinieri forestali e l’esito dei rilievi necroscopici da parte dell’Istituto zooprofilattico delle Venezie prima di pronunciarmi sull’episodio che ha portato alla morte di un lupo, rinvenuto oggi nei pressi di Roveré Veronese, in Lessinia, con evidenti ferite da arma da fuoco. Certo è che non posso non mettere in connessione questo grave episodio con l’alto clima di tensione che si è venuto a creare nella aree montane del Veneto, tradizionalmente vocate alla pastorizia e all’allevamento, di fronte al proliferare incontrollato del lupo”.

Approfondisci

Quando la politica è superficiale e inadeguata

Venezia – “Le dichiarazioni del consigliere regionale Stefano Valdegamberi sono vergognose, è chiaramente inadatto a ricoprire un ruolo istituzionale, deve dimettersi”. Sono parole di Andrea Zanoni, consigliere regionale del Partito Democratico a proposito di quanto scritto su Facebook dal politico veronese  a commento di una immagine, diffusa dalla Lega anti vivisezione (Lav), che ritraeva il lupo ucciso la scorsa settimana nei boschi della Lessinia. Le parole di Valdegamberi sono state: “Il prossimo che troverete in foto sarà uno della Lav”.

Approfondisci

Il Parlamento europeo non metta il bavaglio a Internet

Vicenza – Chi, come noi, usa spesso Wikipedia ha avuto oggi una sorpresa non piacevole. La grande enciclopedia online, nella sua versione italiana, è infatti oscurata in queste ore e, qualsiasi pagina nella nostra lingua si cerchi di aprire, compare un avviso che si rivolge direttamente al lettore avvertendolo del rischio che l’intera rete Internet sta correndo. “Il 5 luglio – vi si legge – il Parlamento europeo in seduta plenaria deciderà se accelerare l’approvazione della direttiva sul copyright. La direttiva, se promulgata, limiterà in modo significativo la libertà di Internet. Anziché aggiornare le leggi sul diritto d’autore in Europa, per promuovere la partecipazione di tutti alla società dell’informazione, essa minaccia la libertà online e crea ostacoli all’accesso alla Rete imponendo nuove barriere, filtri e restrizioni. Se la proposta fosse approvata, potrebbe essere impossibile condividere un articolo di giornale sui social network, o trovarlo su un motore di ricerca. Wikipedia stessa rischierebbe di chiudere”.

Approfondisci

Feste all’aperto a rischio per la sicurezza?

Venezia – Manifestazioni all’aperto sempre più problematiche per la paura del terrorismo e comunque per rafforzare la sicurezza. Le ultime disposizioni del Ministero dell’Interno su questo fronte stanno infatti creando problemi ai comuni, alle pro loco e alle associazioni di volontariato. Tanto che in Vento si è mosso anche l’assessore regionale alla protezione civile, Gianpaolo Bottacin, che ha convocato un tavolo con i prefetti, il comandante interregionale e i comandanti provinciali dei vigili del fuoco, l’Anci e l’Unpli del Veneto.

Approfondisci

Moda e tessile, mancano addetti specializzati

Vicenza – “Stiamo registrando un grande interesse dei giovani ad entrare nel mondo del fashion, ma per trasformare questo desiderio in una vera professione c’è bisogno di avviare dei percorsi strutturati che insegnino il mestiere”. Così Michele Bocchese, presidente della Sezione moda e tessile di Confindustria Vicenza, commentando i dati dell’Osservatorio sulle prospettive e aspettative at work 2018 di PwC, presentato in occasione del ventitreesimo Fashion & Luxury Summit di Pambianco. Il report indica infatti che ben il 61% dei giovani i nati dal 1980 al 1994 e il 65% della Generazione Z, nati dopo il 1995, desiderano lavorare nel settore della moda.

Approfondisci