Moda e tessile, mancano addetti specializzati

Vicenza – “Stiamo registrando un grande interesse dei giovani ad entrare nel mondo del fashion, ma per trasformare questo desiderio in una vera professione c’è bisogno di avviare dei percorsi strutturati che insegnino il mestiere”. Così Michele Bocchese, presidente della Sezione moda e tessile di Confindustria Vicenza, commentando i dati dell’Osservatorio sulle prospettive e aspettative at work 2018 di PwC, presentato in occasione del ventitreesimo Fashion & Luxury Summit di Pambianco. Il report indica infatti che ben il 61% dei giovani i nati dal 1980 al 1994 e il 65% della Generazione Z, nati dopo il 1995, desiderano lavorare nel settore della moda.

Approfondisci

Punti nascita a rischio, Coletto incontra i sindaci

Venezia – “E’ in corso un’interlocuzione ragionevole e costruttiva con il Ministero della salute. Confermo l’obbiettivo già indicato dal presidente Zaia: mantenere aperti tutti i punti nascita esistenti in Veneto”. Lo ha detto quest’oggi l’assessore regionale alla sanità, Luca Coletto, incontrando, su delega dello stesso Luca Zaia, un gruppo di sindaci delle aree del Veneto interessate dalla ventilata chiusura dei punti nascita, ovvero quelli di Valdagno, Adria e Piove di Sacco.

Approfondisci

Prosegue il maltempo. Ancora frane nel bellunese

Venezia – Il Veneto cerca di uscire dal disastro causato dall’ondata di maltempo dei giorni scorsi. Mentre continua a piovere e le previsioni parlano di una situazione che non migliorerà nelle prossime ore, una nuova frana di terra e fango ha completamente ostruito la strada regionale 203 che collega Cencenighe con Agordo. Isolati i Comuni a nord dello smottamento, causato dalle piogge che continuano a cadere senza tregua. La situazione resta pesantissima nell’Agordino ma anche in molti altri territori della Provincia, in primis il Cadore, il Comelico e la Val Boite. L’elevata saturazione dei terreni potrebbe, infatti, determinare l’innesco o la riattivazione di fenomeni franosi sui diversi versanti.

Approfondisci

Maltempo e danni. L’estate ha virato, ma non è finita

Venezia – Stato di attenzione idrogeologica dichiarato dalla Protezione civile, neve in montagna, temperature in picchiata ovunque. Sebbene oggi splenda il sole in un cielo terso e limpido, stiamo avendo in queste ore l’impressione che l’estate sia finita, o quantomeno che ci riservi un arrivo anticipato dell’autunno. Forse non sarà così, anzi con ogni probabilità la colonnina del mercurio risalirà e avremo ancora giorni caldi ed estivi. Tuttavia ben difficilmente faremo di nuovo i conti, quest’anno, con l’afa ed il caldo africano.

Approfondisci

Decreto Salvini, Fracasso: “Un errore togliere lo Sprar”

Venezia – “Voglio leggere il decreto del ministro dell’Interno senza pregiudizi ideologici. Perchè l’ideologia non aiuta a trovare soluzioni credibili, concrete ed efficaci rispetto a un fenomeno di portata così rilevante.  Lascio da parte per un momento anche la questione della chiusura del soccorso in mare e della chiusura dei porti. Stiamo alla misure per chi chiede asilo. Più severità per chi delinque è un principio sacrosanto ma sulla rete Spar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati), Salvini sta prendendo un granchio”.

Approfondisci

West Nile, diminuisce l’intensità dell’infezione

Venezia – Diffuso oggi il nono bollettino di sorveglianza sulle Arbovirosi, che contiene uno specifico focus sul virus West Nile. I casi di febbre del Nilo sono ora 189, rispetto ai 174 del rilevamento della settimana scorsa. Di questi, 131 hanno sintomatologia leggera, 58 sono quelli nella più grave forma neuroinvasiva. Dall’inizio del fenomeno, i decessi sono 13. I tecnici della Regione hanno anche stimato i casi probabili ma non ancora confermati, che sono 97, ai quali si aggiungono 32 casi riferibili a infezioni asintomatiche, donatori di sangue, o situazioni ancora non classificabili.

Approfondisci

Bertoliana, restaurato manoscritto miniato del ‘300

Vicenza – Si è concluso nei giorni scorsi il restauro, promosso dall’associazione Amici della Bertoliana, di un importante manoscritto giuridico dell’Infortiatum, secondo volume del Corpus iuris civilis di Giustiniano, conservato nella sezione dei manoscritti antichi della Biblioteca Bertoliana di Vicenza. Il lavoro, effettuato dalla vicentina Paola Carolo, è stato autorizzato dalla Soprintendenza archivistica del Veneto e Trentino Alto Adige, che ha monitorato tutti i passaggi del delicato intervento.

Approfondisci

Pfas, Miteni: “Greenpeace fa campagna diffamatoria”

Trissino – “Un attacco sistematico con notizie false quello che Greenpeace sta compiendo da mesi contro Miteni. Dopo avere pubblicato un report sulla nostra azienda con dati economici errati, avendo omesso volontariamente di citare intere pagine dei bilanci pubblici della proprietà, e dopo avere diffuso notizie del tutto false sul GenX in relazione a efficienza del trattamento e quantità, ora Greenpeace chiede addirittura il sequestro, citando sostanze, rilevate nei terreni e comunicate dalla stessa azienda nel 2013, che nemmeno fanno parte del ciclo produttivo dello stabilimento”.

Approfondisci