PRIMO DE BORTOLI È ANCORA DISPERSO, RICERCHE SENZA ESITO

Zone di Pian d’Avena battute con le unità cinofile, oggi si allarga il perimetro
BELLUNO – Sono ancora senza esito le ricerche di Primo De Bortoli, il cinquantaseienne di Pedavena (BL), di cui non si hanno più notizie dal 29 luglio scorso, quando, zaino in spalla, è uscito a piedi dalla propria abitazione a Pedavena. Nella giornata di ieri una sessantina di persone si sono distribuite sulle zone delineate nell’area di Pian d’Avena e le hanno battute a pettine. Al momento è fuori l’unità cinofila molecolare, presente assieme a due unità cinofile da superficie dei Carabinieri. Oggi sarà allargato il perimetro di indagine inserendo altri sentieri e baite.Al momento di uscire di casa Primo – che è alto un metro e 80, magro di corporatura, con capelli castano scuro e occhi verdi – indossava jeans e t-shirt, calzava scarponi da montagna e aveva con sé uno zaino mimetico. Chiunque abbia sue informazioni è pregato di contattare i carabinieri.Nel pomeriggio è prevista una riunione in Prefettura per fare il punto della situazione con tutti gli enti preposti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.