RONCADE, SCONTO SULLE TASSE PER IL COMMERCIO LOCALE

Imu e Tasi dimezzate per chi abbassa gli affitti dei negozi
RONCADE – Imu e Tasi, il Comune di Roncade introduce l’aliquota ridotta del 50 per cento per gli immobili ad uso commerciale il cui affitto sia stato ridotto del 30 per cento rispetto al contratto precedente. Obiettivo dell’amministrazione, che ha stabilito di mantenere invariate le aliquote Imu previste per il prossimo anno, quello di agevolare le vecchie attività commerciali e spingere ad avviarne di nuove.
“Il commercio rappresenta l’anima di tutte le città – dichiara il sindaco di Roncade, Pieranna Zottarelli – oltre alla funzione commerciale i negozi assolvono anche a una funzione sociale di aggregazione e decoro. Sappiamo bene che i mesi appena trascorsi non sono stati facili anche per i nostri esercenti e per questo facciamo quanto è nelle nostre possibilità per aiutarli. E così oltre alla possibilità di ampliare gratuitamente i plateatici abbiamo voluto lanciare un nuovo segnale”.
In pratica per i proprietari dei negozi che dal primo gennaio 2020 abbiano rivisto o intendano rivedere il contratto di affitto ribassandolo del 30 per cento il Comune applicherà per il pagamento delle imposte l’liquota del 4,5 per cento anziché del 9. Un proprietario che per esempio dovesse pagare 600 euro tra Imu e Tasi per il proprio negozio dato in affitto si ritroverebbe a pagare la metà: ovvero 300 euro.
Non solo: per non gravare sui cittadini il Comune ha deciso, pur in assenza di nuovi trasferimenti statali, di mantenere le aliquote al tasso più basso possibile. “Perché – dice il sindaco – non è certo dalla tasche dei cittadini che vanno individuate le risorse. Se il Veneto oggi fosse dotato della necessaria autonomia, per la quale ci stiamo impegnando da anni, di certo scelte ed opportunità sarebbero più favorevoli per la nostra comunità”.
Dopo l’approvazione da parte della giunta le aliquote Imu e Tasi insieme al nuovo regolamento verranno votate oggi in commissione e nel consiglio comunale di venerdì 7 agosto. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.