LO SKATE PARK DI VITTORIO VENETO SI COLORA CON LA STREET ART

Conclusa in questi giorni la riqualificazione della struttura
VITTORIO VENETO – I ragazzi che animano il laboratorio di Street Art del Progetto Giovani mettono il proprio talento al servizio dell’opera di riqualificazione dello Skate Park di Vittorio Veneto.
Il Laboratorio avanzato di Street Art, una forma d’arte che prende vita nei luoghi pubblici utilizzando soprattutto – ma non solo – la vernice spray, è stato avviato a febbraio di quest’anno nell’ambito del Piano di Intervento in Materia di Politiche Giovanili «Cittadini in gioco», finanziato dalla Regione Veneto. L’attività si teneva al Centro Giovani «Criciuma» ma ha dovuto forzatamente essere interrotta a causa dell’emergenza sanitaria legata al Covid.
Il progetto prevedeva anche la realizzazione di un evento di riqualificazione che si sarebbe dovuto tenere presso la palestra di via Carducci, con la partecipazione di street artists provenienti da tutta Italia. Anche questo evento è stato purtroppo annullato a causa del COVID e tuttavia non ci si è dati per vinti: con la ripresa generale delle attività, è infatti ripartito anche il laboratorio di Street Art, seppur con un numero limitato di ragazzi come previsto dalla normativa.
Proprio dalla necessità di adeguare le attività del Progetto Giovani alle nuove linee guida anti-Covid nasce l’idea di riprendere il laboratorio allo skate park comunale di Piazzale Consolini, spazio pubblico frequentato dai giovani del territorio che era stato fatto oggetto negli ultimi mesi di atti vandalici.
Guidati dagli educatori del Progetto Giovani e dallo street artist vittoriese Mike 128, i giovani partecipanti al laboratorio, tutti di età compresa tra i 15 e i 25 anni, si sono messi in gioco con entusiasmo per restituire nuova vita a questo spazio e per diffondere, ancora una volta, la consapevolezza che l’arte urbana deve essere frutto di un progetto artistico di qualità e portare un messaggio civile.
«La finalizzazione del laboratorio di street art ad un’iniziativa di riqualificazione urbana – spiega l’Assessore alle Politiche Giovanili Antonella Caldart – si configura parte integrante di un percorso che non è non solamente artistico e formativo ma anche – per i ragazzi – di maturazione di una vera cittadinanza attiva, intesa come attitudine a prendersi cura dei beni comuni, a maggior ragione se si tratta di spazi a loro dedicati come lo skate park comunale”.
Nuovi laboratori all’aperto del Progetto Giovani di Vittorio Veneto sono previsti a partire da inizio settembre. Per informazioni: 0438.59910 – [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.