RAPINA A MANO ARMATA A SANTA MARIA DEL ROVERE

Due uomini con casco e pistola, portano via quasi 5 mila euro
TREVISO – Rapina a mano armata nella serata di ieri, mercoledì 15 luglio, a Santa Maria del Rovere, a Treviso. Il colpo è avvenuto nel negozio di alimentari Sadia Minimarket di Mosammed Laily Akter, attività che si trova in via Luigi Gasparinetti. I malviventi sono entrati nel negozio attorno alle 21.45, poco prima della chiusura. Il vicino bar a quell’ora era chiuso in quanto posto sotto sequestro dalla Polizia per alcuni giorni, e per strada non c’era nessuno. Nessuno ha visto niente.Due uomini con accento straniero sono entrati nel market a volto coperto: indossavano il casco, la mascherina e i guanti, e hanno minacciato il titolare con una pistola. Preso il bottino, il guadagno di diversi giorni di lavoro, una cifra che si aggira sui 5 mila euro, i due banditi sono fuggiti via.
Il negoziante ha infine sporto denuncia alle Forze dell’ordine e consegnato i filmati delle telecamere di sorveglianza. I due erano armati di pistola e difficilmente riconoscibili a causa del casco e dei guanti. Sono entrati con fare sicuro dirigendosi subito verso la cassa, e puntando la pistola alla testa della vittima. Probabilmente si tratta di qualcuno che conosce la zona e il market.
Il titolare del Sadia Minimarket è ancora turbato e spera che venga fatta giustizia. E i commercianti del quartiere di Piazza Martiri Belfiore ora hanno paura.  
Galleria fotografica

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.