MINACCIA I GENITORI E DANNEGGIA LA LORO AUTO PER ESTORCERE DENARO

Tossicodipendente trevigiano bloccato dalla Polizia
TREVISO – Pesanti minacce e danni alla loro auto: un 24enne tossicodipendente trevigiano è ricorso a tanto, venerdì scorso, per estorcere denaro ai  propri genitori. E’ dovuta intervenire la Polizia per evitare ulteriore conseguenze. Arrivati nell’abitazione teatro della lite familiare, in una zona residenziale del capoluogo,  gli stessi agenti delle Volanti hanno dovuto faticare per cercare di riportarlo alla calma: il giovane, con gravi disturbi del comportamento, ha continuato a non voler collaborare e anzi ha proseguito a lanciare minacce nei confronti del padre e della madre, colpevoli a suo dire di aver allertato le forze dell’ordine. Vista la sua pericolosità, è stato portato in ospedale per verificare il suo stato psico-fisico, ma è stato anche denunciato per i reati di resistenza, violenza a pubblico ufficiale e minaccia aggravata.
Nel pomeriggio dello stesso giorno, i poliziotti hanno bloccato e portato in Questura un cingalese. L’immigrato, con vari precedenti e nonostante un provvedimento di allontanamento emesso dal Gip di Treviso per maltrattamenti ai familiari, si era introdotto nella casa di famiglia, in pieno centro. Completamente ubriaco, aveva spaventato i figli di 12 e 9 anni: la madre, in quel momento era assente. L’uomo è stato stato così denunciato a piede libero. Anche la donna, però, dovrà rispondere di abbandono di minore.
Il 5 luglio scorso, infine, gli equipaggi della Volanti  hanno arrestato un cittadino della Guinea per una tentata rapina al supermercato Pam di via Zorzetto, sempre in centro a Treviso. L’africano, già noto alle forze dell’ordine, era stato sorpreso dagli addetti alla vigilanza del punto vendita con della merce non pagata e per cercare di dileguarsi con il “bottino” non ha esitato a minacciare i presenti brandendo una bottiglia. La situazione è stata risolta solo grazie al pronto intervento dei poliziotti, che sono riusciti a bloccare il soggetto e a trarlo in arresto.
Nel complesso, la scorsa settimana, la Polizia di Stato ha controllato 458 persone, 151 veicoli, 12 esercizi commerciali e denunciato 5 persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.