SI TUFFA DAL PONTILE E ORA RISCHIA LA PARALISI

Ragazzo di 19 anni in gravi condizioni

JESOLO – L’incidente è accaduto ieri pomeriggio attorno alle 17. Un 19enne nordafricano residente a Oderzo si è tuffato dal pontile sbattendo violentemente la testa sul fondale. Il ragazzo è stato tratto in salvo dai bagnini e portato in ospedale con una frattura a una vertebra. Ora è ricoverato in gravi condizioni e rischia una paralisi. Un gesto, quello dei tuffi dai pontile da parte dei giovani che si ripete ogni anno nonostante i divieti. In particolare quest’estate vige l’ordinanza firmata dal sindaco Valerio Zoggia che vieta l’accesso ai pontile per evitare assembramenti e il rischio di contagi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.