MAMMA DI DUE FIGLI MUORE IN UN’ESCURSIONE IN VALLE AURINA

Elisa Montanucci, 40 anni, abitava a Casale sul Sile
CASALE SUL SILE – Una donna trevigiana di 40 anni, mamma di due figli, ha perso la vita ieri durante un’escursione in Valle Aurina, in Alto Adige, dove stava trascorrendo un periodo di vacanza. Nel pomeriggio, Elisa Montanucci stava compiendo un’escursione insieme ai familiari nei pressi del lago di Gries, in località San Pietro. Ad un certo punto i due bambini di 8 e 10 anni erano stanchi non hanno voluto proseguire: il marito è rimasto con loro, mentre la donna ha continuato da sola. Verso le 18, vedendola tornare e poiché il suo telefovono squillava a vuoto, il marito ha lanciato l’allarme. Il soccorso alpino, utilizzando il geolocalizzatore del celullare della 40enne ha individuato la sua posizione, raggiungendo il corpo intorno alle 20.30: secondo la prima ricostruzione, l’escursionista è scivolata dal sentiero, precipitando in un canalone a 2.400 metri di quota. Per lei non c’era purtroppo più nulla da fare, se non recuperare la salma con l’elicottero.
Originaria di Umbertide, in provincia di Perugia, Elisa Montanucci, viveva da tempo a Casale sul Sile e lavorava nella filiale di Treviso della Banca popolare di Verona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.