VILLORBA: OLTRE 160 MILA EURO A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE

Le misure del comune per sostenere i nuclei familiari in difficoltà
TREVISO – Ulteriori 160.000 euro a sostegno delle famiglie che si trovano in difficoltà, è questa la decisione dell’Amministrazione Comunale di Villorba che, dopo le già organizzate e comunicate attività a sostegno delle fasce più deboli dei residenti, affronta l’emergenza economica causata dal Co-vid – 19 e mette a disposizione anche queste risorse sia per l’aiuto diretto che riceveranno, sia per quello indiretto determinato dal sostegno straordinario alle associazioni (sportive, culturali, parrocchiali) che saranno così in grado di mantenere servizi di qualità senza aggravio di costi. “Una linea di intervento che ho caldamente voluto e che è stata accolta da tutti gli assessori – afferma il sindaco di Villorba Marco Serena – consapevoli che la revisione dei capitoli aveva un solo obiettivo: fare quadrato con aiuti, diretti o indiretti, verso famiglie e associazioni, che costituiscono la rete portante di Villorba. Strutturare gli aiuti in questo modo ottiene, inoltre, il doppio risultato di aiutare, nel breve periodo, chi ha bisogno e nel medio periodo di ridurre i costi per famiglie e associazioni. C’è un patto sociale anche in questa scelta: la Giunta rinuncia a promuovere qualcosa che possa darle lustro decidendo però di porre le basi per guardare avanti almeno di 6-9 mesi”.
Le azioni principali che porteranno all’impegno totale di oltre 160.000 euro si ricollegano al supporto straordinario alle associazioni, all’agevolazione tariffaria dei trasporti scolastici, ai contributi per i centri estivi, al sostegno per il pagamento delle utenze domestiche e allo start del progetto per impiegare i disoccupati in attività socialmente utili.
Azione ulteriore e all’avanguardia rientrante nel pacchetto aiuti alle famiglie della Giunta, sarà dedicata al recupero di situazioni di povertà educativa che sono stati individuati nel periodo della didattica a distanza.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.