NIENTE VOLI, AEROPORTO DI TREVISO CHIUSO FINO AD OTTOBRE

A giugno crollo del traffico aereo del 95%
TREVISO – L’aeroporto di Treviso è destinato a non riaprire fino ad ottobre. Nonostante la riapertura delle frontiere il numero di voli è ancora minimo, dunque, salvo improvvise riprese, il “Canova” è destinato a prolugare il fermo, avviato con l’emergenza Covid 19, fino al termine della stagione estiva.
Nell’attuale mese di giugno, il traffico del sistema aeroportuale Venezia-Treviso registrerà una flessione del 95%. Si presume ci possa essere un parziale recupero durante l’estate, ma non sufficiente a giustificare, per il momento, l’operatività di due scali. Così Save, il gruppo che gestisce gli aeroporti della Marca e di Tessera, ha deciso di concentrare l’attivitò sul Marco Polo, in un’ottica di sistema e di ottimizzazione delle risorse.
Il presidente Enrico Marchi – spiega una nota del gruppo – ha comunicato al sindaco di Treviso Mario Conte la presumibile chiusura dello scalo, auspicando che quanto prima si possa ritornare alla fase precedente alla crisi che ha colpito l’intero settore aeroportuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.