22ENNE MUORE SCHIACCIATO DA UNA LASTRA DI METALLO

Matteo Dal Pozzo ha perso la vita nella carpenteria del padre
VICENZA – Tragedia sul lavoro ieri pomeriggio a Zané: Matteo Dal Pozzo, un ragazzo di 22 anni ha perso la vita mentre lavorava nella carpenteria del padre, la O.me.ro. srl. Mentre stava saldando, il ragazzo è rimasto schiacciato da una lastra di metallo pesante. La struttura gli è frenata addosso all’altezza dell’addome. Sul posto il 118, che l’ha trasportato a Santorso, ma purtroppo per il giovane non c’è stato nulla da fare.Troppo gravi i traumi subiti e le lesioni interne provocate dallo schiacciamento. Matteo Dal Pozzo era figlio di uno degli amministratori dell’azienda, Bruno Dal Pozzo, e aveva cominciato il suo apprendistato in azienda quest’anno dopo alcune esperienze lavorative.
Sul posto sono arrivati i Carabinieri e i tecnici dello Spisal per effettuare i rilievi, capire la dinamica dell’incidente, e verificare se siano state rispettate tutte le norme in materia di sicurezza sul lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.