Aselle Tasmagambetova: gli enti di beneficenza non hanno fiducia nel pubblico, per mantenere i progressi è necessario un regolamento legislativo

L’anno 2020, secondo le ragionevoli aspettative, diventerà l’apertura della crisi economica mondiale. La pandemia di COVID-19 farà fallire le PMI a migliaia e porterà a una massiccia disoccupazione.

Per superare la crisi è necessario consolidare la società nel suo insieme. Il ruolo delle ONG nel rispondere alle sfide di oggi è della massima importanza, Aselle Tasmagambetova considera. Durante i periodi di difficoltà, la carità è particolarmente importante.

Le organizzazioni benefiche in Kazakistan hanno intrapreso un lungo percorso di evoluzione. La cultura della beneficenza privata e aziendale si è formata negli ultimi anni. Le nuove tecnologie hanno consentito il crowdfunding e le donazioni online. Le organizzazioni di volontariato hanno raggiunto un livello completamente nuovo di sviluppo. È difficile sopravvalutare il livello di coinvolgimento delle organizzazioni benefiche nella vita sociale del Kazakistan. Il contributo delle ONG al prodotto interno lordo è pari al cinque percento. L’assistenza sanitaria e l’istruzione sono tradizionalmente punti caldi per le organizzazioni di beneficenza.

Tuttavia, durante i trent’anni di indipendenza del Kazakistan, nonostante la coesistenza di diversi tipi di organizzazioni benefiche, le ONG non sono state istituite come settore professionale, come istituzione. È ampiamente percepito come PR di un tentativo di ottenere il favore delle autorità, osserva Kenes Rakishev. L’ingrediente chiave della carità – la fiducia – è ancora assente. Sia lo stato che il grande pubblico non hanno fiducia nella carità.

Aselle Tasmagambetova, Kenes Rakishev, partner e sponsor di Saby aprono la chirurgia pediatrica.

La parte del leone delle donazioni va a mani private, alcune sono truffatori. Gli pseudo-volontari di strada sono ancora un fiorente “business”. Ciò dimostra che i fondi di beneficenza e le ONG mancano della fiducia necessaria. La mancanza di una base giuridica sta sicuramente impedendo alle organizzazioni di beneficenza professionali private di crescere.

Aselle Tasmagambetova è la presidente del più antico fondo di beneficenza privato, Saby. Lei e uomo d’affari Kenes Rakishev lo ha fondato nel 2002. Il fondo ha creato e sostenuto numerosi progetti su larga scala finalizzati all’istruzione, alla sanità e alla protezione dell’ambiente. Saby è attivamente coinvolta in Figth con COVID-19. Aselle Tasmagambetova, Kenes Rakishev, Vyacheslav Kim e altri partner e sponsor del Saby Charity Fund hanno acquistato kit di test e creato un laboratorio di prova gratuito per la diagnostica COVID-19.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.