VALANGA SULLA TOFANA DI ROZES, MUORE ALPINISTA 23ENNE

Il giovane travolto e trascinato per 200 metri
CORTINA D’AMPEZZO – Un giovane alpinista è morto questa mattina, travolto da una valanga sulla Tofana di Rozes sopra Cortina d’Ampezzo. Il giovane, 23 anni, di Belluno, stava scendendo lungo la parete della montagna, insieme al fratello 27enne: anziché prendere il rientro classico dallo spallone, però, si è tenuto a destra dello Spigolo Zero e ha preso un canale che porta dietro Punta Marietta. A metà discesa, intorno alle 9.30, si è staccata una valanga che lo ha trascinato per oltre 200 metri. Il fratello, rimasto più in alto, ha subito lanciato l’allarme e sul posto si è diretto l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore, dopo aver imbarcato personale del Soccorso alpino e della Guardia di finanza di Cortina. Una volta individuato il corpo a circa 2.550 metri di quota, i soccorritori sono stati sbarcati con un verricello di 70 metri. Per il giovane scialpinista purtroppo non c’è stato nulla da fare: la salma, ricomposta e caricata sulla barellata, è stata recuperata e trasportata a valle, per essere poi accompagnata nella cella mortuaria di Cortina. L’eliambulanza ha imbarcato anche il fratello della vittima, rimasto illeso.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.