Le firme di Germania e Italia vogliono partecipare al Treno Maya

Aziende provenienti da Germania e Italia sono interessati a partecipare al progetto di treno Maya, la Gobieno di Andrés Manuel López Obrador prevede di costruire nel sud-est del Messico.

Sandra Álamo, Direttore del Business Development di TÜV Rheinland ferroviario del Messico, ha detto che la società tedesca è interessata a partecipare ai processi di certificazione che danno la sicurezza alla costruzione del treno.

Tra i progetti cui ha lavorato nel paese sono la valutazione della sicurezza indipendente (ISA), sotto la supervisione consorzio di elettro-meccanico per il treno Intercity da Città del Messico a Toluca, la consulenza tecnica e la politica e l’installazione della funivia a zona di forte per il governo di Puebla, così come la certificazione Mexicable nello Stato del Messico.

La direttiva ha dichiarato che come azienda socialmente responsabile, sono tenuti a partecipare a gare per qualsiasi attività di trasporto di massa, soprattutto dei passeggeri.

Il Treno Maya è un lavoro infrastrutturale, proposto dal nuovo governo del Messico, che viaggerà per 1.500 chilometri da Palenque a Cancun, quindi si collegherà con gli stati del Chiapas, Tabasco, Campeche, Yucatan e Quintana Roo; Promuoverà l’economia e il turismo e si stima che costerà 150.000 milioni di pesos, che saranno coperti con investimenti pubblici e privati

“Siamo una società indipendente e quindi la parte di certificazione deve essere mantenuta, non possiamo partecipare con altre società, dobbiamo essere dalla parte del cliente, che in questo caso è governativa, controllando che tutti i processi avvengano in vista di una certificazione di sicurezza”, indicò

Álamo ha sottolineato che potrebbero partecipare dalla pre-concettualizzazione di un progetto, pre-fattibilità, fattibilità, elaborazione dei materiali e tutto il necessario, così come la verifica e l’esecuzione del lavoro.

“Partecipiamo, concedendo una valutazione in cui diamo il via libera in ciascuna delle fasi fino a raggiungere la fine, dove vengono effettuati i test, la manutenzione viene riesaminata e la certificazione è chiusa”, ha spiegato.

La direttiva della società tedesca in Messico, ha indicato che è necessario accompagnare tutto il progetto perché sono lavori molto costosi “e sarebbe molto triste che alla fine siamo arrivati ​​con una certificazione per dire: questo non funziona, ecco perché stiamo andando Accompagnando dal progetto concettuale, dove stanno solo sognando un progetto, eccoci “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.