CALANO CONTAGI E RICOVERI, ALTRE 29 VITTIME

I guariti sono oltre 8mila, in ospedale 1.156 persone
VENEZIA – Calano ancora i contagi e i ricoveri negli ospedali, ma non si ferma la catena di morti. Quella dei decessi è la voce negativa in una tendenza ormai costante nel quadro dell’epidemia di Sars Cov 2 in Veneto. I dati dell’azienda zero della sanità regionale devono purtroppo registrare altre 29 vittime nelle ultime 24 ore, portando così il totale dei deceduti dall’inizio dell’epidemia a 1.437.
Più rincuorante l’andamento delle persone positive al virus: attualmente se ne contano 8.366, in diminuzione di 235 unità, flussi comunque sempre legati alla quantità di tamponi eseguiti e analizzati. Soprattutto aumentano i guariti: sono 8.019, 320 in più di ieri. Continua a ridursi anche la pressione sul sistema sanitario locale: i pazienti oggi in ospedale sono 1156, di cui 114 si trovano in Terapia intensiva, nel complesso 31 in meno.
Nella giornata di ieri 2.859 persone hanno lasciato i nosocomi, in maggioranza per tornare a casa propria, in parte per essere trasferite in strutture intermedie. Infine, in isolamento domiciliare si trovano, allo stato attuale, 7.099 cittadidini, con una flessione di 192 soggetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.