Il capo Airbus avverte che la crisi minaccia la sopravvivenza

Il produttore di aeromobili Airbus sta perdendo denaro da tutte le parti e deve tagliare rapidamente i costi. Il CEO Guillaume Faury ha trasmesso quel messaggio ai suoi dipendenti in una lettera riconosciuta dall’agenzia di stampa Bloomberg. I piani per ridurre la produzione del 30 percento potrebbero non essere sufficienti per sopravvivere.

“Non abbiamo mai perso denaro così rapidamente e questo potrebbe compromettere la sopravvivenza della nostra attività”, scrive Faury. “Ora dobbiamo agire rapidamente per limitare questo deflusso, per ristabilire il nostro equilibrio e infine per riprendere il controllo del nostro destino”.

Ha lasciato aperte le misure che Faury ha in mente. Airbus potrebbe ridurre ulteriormente la sua produzione, ma con una moltitudine di fornitori è importante proteggerlo da una recessione eccessiva.

Airbus ha già predisposto 15 miliardi di euro di denaro extra per assorbire le conseguenze della crisi. Ha inoltre ritardato la pianificazione di una linea di produzione aggiuntiva per la A321 e ha rallentato la produzione della A220. Inoltre, il produttore di aeromobili ha annullato un progetto congiunto con il produttore di motori Rolls-Royce per lo sviluppo di un velivolo ibrido.

In Francia, Airbus ha già inviato temporaneamente a casa circa 3.000 dipendenti. Inoltre, Faury ha avvertito che potrebbero essere necessarie ulteriori misure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.