Altavilla, nascosti in un treno merci e salvati dai pompieri

Altavilla Vicentina – Nove giovani immigrati, che si trovavano nascosti all’interno di un treno merci in viaggio sulla linea Milano – Venezia, sono stati tratti in salvo dai vigili del fuoco, accorsi in stazione ad Altavilla, da Vicenza e da Arzignano, verso le 21.30 di ieri, lunedì 3 dicembre.

A dare l’allarme è stata la polizia ferroviaria, alla quale poco prima era giunta una segnalazione di strani rumori, dei lamenti, provenienti da uno dei vagoni del carro merci, che in quel momento era fermo in stazione. Dopo la messa in sicurezza della linea ferroviaria, i pompieri hanno provveduto ad aprire i boccaporti del vagone, dove sono state scovate le nove persone, distese nello spazio rimasto tra i cereali ed il tetto del carro.

I vigili del fuoco hanno prestato i primi soccorsi e portato all’esterno, all’aria aperta, i giovani immigrati, che sono stai poi affidati alle cure del personale del Suem 118. Il convoglio sul quale viaggiavano i ragazzi proveniva dalla Serbia ed era diretto a Cuneo: prima di dare il via libera alla ripartenza del treno, tutti i 27 vagoni sono stati controllati, così da escludere la presenza di altre persone.

vicenzareport.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.