COVID 19, ALTRI 25 MORTI IN VENETO, MA ANDAMENTO POSITIVO

Crescono i guariti e diminuiscono i ricoveri negli ospedali
VENEZIA – Il quotidiano bollettino sulla diffusione del Coronavirus Sars Cov 2 in Veneto conferma i segnali positivi, anche se gli ulteriori 25 morti registrati nelle ultime 24 ore, portando il totale dall’inizio dell’epidemia a 1.206 decessi dimostra che l’emergenza è tutt’altro che finita.
Migliorano ancora, però, gli indicatori degli ospedali: ad oggi sono ricoverati 1.189 pazienti nei reparti non critici, 16 in meno di ieri, e altri 140 nelle terapie intensive, 23 in meno. Tra quanti sono stati mandati a casa propria o in strutture intermedie, 2.588 persone sono state dimesse finora dagli ospedali, 76 nella giornata di ieri. Continua anche la crescita dei guariti: 184 i nuovi soggetti tornati negativi al test per l’infezione, nel complesso sono giunti a quota 5.750. I cittadini positivi al virus sono attualmente 9.925, con una flessione di 166 unità, ma il dato, come sempre, può essere influenzato dalla quantità di tamponi eseguiti. Nella provincia di Verona i contagi accertati, da fine fine febbraio sono saliti a 4.222, il numero più alto in Veneto, mentre la provincia con meno casi rimane sempre Rovigo a 403 positività totali. In isolamento domiciliare si trovano 8.479 individui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.