RIFIUTI, IN ARRIVO LE BOLLETTE NEI PRIMI 14 COMUNI DELLA MARCA

Saldo entro aprile, ma niente mora fino al 30 maggio
TREVISO – Sono in consegna le fatture per il servizio di gestione dei rifiuti urbani alle utenze domestiche di 14 Comuni della Marca. Si comincerà da da Silea, Villorba, San Biagio di Callalta e Trevignano. La prima tranche di consegne coinvolge anche le famiglie di Altivole, Breda di Piave, Castelcucco, Cornuda, Loria, Maser, Monastier, Morgano, Povegliano e Resana. Alle aziende di tutto il territorio servito, invece, le fatture sono già state inviate in formato elettronico e sono scaricabili dallo SDI.
A fronte delle difficoltà dovute all’attuale situazione di emergenza, la scadenza per il pagamento delle fatture emesse nella prima tornata è stata fissata al 30 aprile 2020. Inoltre, come ulteriore misura, il Consiglio di Bacino Priula ha stabilito che a tutti i pagamenti fatti entro il 30 maggio 2020 non verranno imputati né interessi né more, anche se effettuati oltre la scadenza fissata.
Contarina segnala, però, che potrebbero verificarsi dei ritardi nella consegna, causati da un rallentamento delle attività del servizio postale dovute all’emergenza sanitaria del momento. In ogni caso, tutte le fatture sono disponibili tramite lo Sportello online: gli utenti possono già consultarle e scaricarle in formato pdf senza dover attendere la versione cartacea. Le bollette possono essere saldate anche on line direttamente da casa, considerato che gli spostamenti vanno ridotti al minimo a tutela della salute pubblica. L’elenco delle modalità di pagamento disponibili è consultabile sul sito aziendale www.contarina.it.
“L’azienda – si legge in una nota – resta a disposizione degli utenti che stanno attraversando situazioni di difficoltà a causa dell’emergenza Covid-19, per concordare le soluzioni più opportune per la gestione delle fatture in scadenza al 30 aprile. Si invitano tutti, cittadini e imprese, alla massima collaborazione e correttezza, per evitare strumentalizzazioni e permettere a Contarina di assistere in modo efficiente coloro che ne abbiano effettiva necessità”.
Alle famiglie dei restanti 35 Comuni serviti da Contarina – tra cui i tre centri principali Treviso, Montebelluna e Castelfranco – le fatture, emesse come di consueto con una seconda tranche, arriveranno a partire da metà maggio.
Per eventuali informazioni sulle fatture, i cittadini dei 14 Comuni coinvolti possono contattare il numero verde 800.07.66.11 da telefono fisso oppure il numero 0422.916500 da cellulare, consultare il sito www.contarina.it o scrivere una mail a [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.