CORONAVIRUS, CONTINUA LA FLESSIONE DEI RICOVERI IN VENETO

Nella Marca un solo decesso nella notte
VENEZIA/TREVISO – Sono 9.306 le persone attualmente positivi al coronavirus Sars Cov2 in Veneto. Dall’inizio dell’epidemia, in totale, i contagi accertati ammontano a 10.824, mentre poco più di 20mila soggetti si trovano in isolamento domiciliare. Nella notte si sono contati sei decessi: nel complesso le vittime, comprendendo anche le strutture extraospedaliere, salgono a 607 in tutto il periodo.
1.918 sono i pazienti ricoverati con Covid 19, la malattia sviluppata dal virus, nei nosocomi veneti, di cui 324 in terapia intensiva: il numero complessivo registra un calo di 7 unità. Cresce invece la platea dei dimessi: sono a d oggi 1.121. Va notato, peraltro, che in questo computo rientra anche chi, recuperate condizioni lievi, viene rimandato a completare le cure a casa propria.

TREVISO
Un unico decesso, legato alle complicanze del Covid 19, nella Marca durante la notte. E’ avvenuto all’ospedale do Oderzo. In totale sono 119 le vittime accertate in provincia dall’inizio dell’epidemia. Secondo il consueto bollettino diffuso dall’Azienda zero della Sanità regionale sono attualmente positive, a seguito dell’esecuzione del tampone, 1374 persone, con una contrazione di 6 unità rispetto alle 17 di ieri. Quasi 4.200 i soggetti in isolamento domiciliare. Negli ospedali della provincia sono ricoverati 384 pazienti, di cui 48 in terapia intensiva, nel complesso uno in meno di ieri pomeriggio. Buona notizia aumentano i dimessi 272 dal 21 febbraio, data di inizio ufficiale dell’epidemia, con 194 trevigiani risultati negativizzati al virus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.