TEATRO STABILE DEL VENETO, 10MILA SPETTATORI SUL SOFÀ

Bilancio positivo per la prima settimana della "stagione on line"
VENEZIA – Più di diecimila visualizzazioni raggiunte in una settimana restando connessi dal sofà di casa propria. È il bilancio dei primi sette giorni del palinsesto virtuale “Una Stagione sul sofà” lanciato dal Teatro Stabile del Veneto sui propri canali social per intrattenere adulti, bambini e famiglie durante questo periodo di quarantena, che costringe non solo a ridefinire le relazioni interpersonali, ma anche ad immaginare nuove modalità di lavoro e di fruizione del teatro e della cultura.
Se fossimo a teatro sarebbe stato un doppio sold out quello registrato sabato sera dallo spettacolo Don Chisciotte, il primo degli spettacoli della Trilogia dei commedianti di Stivalaccio Teatro, che proseguirà nei prossimi fine settimana con Romeo e Giulietta e Il malato immaginario (tutti registrati prima dell’emergenza Coronavirus). L’alternativa al cinema e al film del sabato sera offerto dalla rubrica “Sabato a teatro” ha tenuti incollati alla piattaforma Youtube dello Stabile oltre 1500 spettatori.
Nel palinsesto gli appuntamenti delle “Famiglie connesse” hanno ottenuto oltre quattromila visualizzazioni, una proposta per grandi e piccini che per tre volte alla settimana – il martedì, il giovedì e la domenica alle 16 e poi sempre in replica alle 11 del giorno successivo – racconta sui canali social del Teatro Stabile del Veneto fiabe, favole e brevi racconti.
I podcast della rubrica “Sogni d’oro” hanno coccolato la buonanotte di oltre 3 mila piccoli ascoltatori, un’occasione ogni sera alle 21 per le mamme e i papà di recuperare momenti ormai quasi perduti l’ascolto di fiabe e favole della tradizione lette da personalità del mondo delle istituzioni, della cultura e dello spettacolo.
Lo spazio degli “Aperitivi letterari” con la lettura in pillole dell’Amore ai tempi del colera da parte degli allievi della Scuola Teatrale d’Eccellenza, ha totalizzato oltre tremila visualizzazioni, offrendo ogni lunedì, mercoledì e venerdì alle 19 agli spettatori l’occasione di trascorrere l’aperitivo casalingo di questi giorni in compagnia delle parole dei grandi autori.
Grande successo, infine, per il laboratorio “L’ora d’aria” di Mattia Berto, con più di mille iscritti al gruppo Facebook e la partecipazione di oltre duecento persone a diretta, che hanno interagito con il regista con domande e curiosità sul mondo del teatro.

Gli appuntamenti della “Stagione sul sofà” proseguono durante questa settimana con:

MERCOLEDÌ 25

ore 11.00 REPLICA Famiglie connesse: Giacomino e il fagiolo magico con Susi Danesin

ore 17.00 L’ora d’aria

in diretta sul gruppo FB L’ora d’aria

ore 19.00 Aperitivi letterari: L’amore ai tempi del colera Ep 4

ore 21.00 Sogni d’oro: Favole al telefono di Gianni Rodari, letto da Caterina Barone

GIOVEDÌ 26

ore 11.00 REPLICA Aperitivi letterari: L’amore ai tempi del colera Ep 4

ore 16.00 Famiglie connesse: Il vecchio, il bambino e l’asino di Matricola Zero

ore 17.00 L’ora d’aria

in diretta sul gruppo FB L’ora d’aria

ore 21.00 Sogni d’oro: L’infanzia di Gesù di J. M. Coetzee, letto da Romolo Bugaro

VENERDÌ 27

ore 9.00 Intimità Ep2

ore 11.00 REPLICA Famiglie connesse: Il vecchio, il bambino e l’asino di Matricola Zero

ore 12.00 Dentro il teatro, intervista a Giorgio Sangati

ore 17.00 L’ora d’aria

in diretta sul gruppo FB L’ora d’aria

ore 19.00 Aperitivi letterari: L’amore ai tempi del colera Ep 5

ore 21.00 Sogni d’oro: Chiaro di luna di Ivan Ganchev, letto da Paolo Possamai

SABATO 28

ore 11.00 REPLICA L’amore ai tempi del colera Ep 5

ore 20.00 Sabato a Teatro: Romeo e Giulietta di Stivalaccio Teatro

ore 21.00 Sogni d’oro: Il mago della pioggia, fiaba tibetana letta da Giueseppe Emiliani

DOMENICA 29

ore 16.00 Famiglie connesse con Stivalaccio Teatro

ore 21.00 Sogni d’oro: Favole al telefono di Gianni Rodari, letto da Tomaso Carraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.