ENTRA IN CASA DI UN 84ENNE E GLI RUBA 200 EURO

Giovane rom denunciata per furto a Treviso
TREVISO – Entrata in casa sua, gli ha rubato 200 euro. Un 30enne di etnia rom è stata denunciata per furto pluriaggravato dalla Polizia di Stato.
L’episodio risale allo scorso gennaio: la donna, di fatto domiciliata a Treviso, con un pretesto era riuscita a contattare un anziano di 84 anni, con problemi di deambulazione ed equilibrio, residente nel suo stesso quartiere e conosciuto di vista. Verso l’ora di cena, la giovane si era presentata all’abitazione dell’anziano, accompagnata da una bambino, che ha detto essere suo nipote. Dopo aver indotto l’uomo ad accoglierla in casa, ha chiesto di poter bere un caffè. Distratto così il padrone di casa, avvalendosi della collaborazione del minore, ha sottratto le banconote che la vittima nascondeva in un mobile nella zona dell’ingresso.
Preso il denaro, i due si sono rapidamente dileguati, facendo perdere le proprie tracce. I successivi accertamenti svolti dal personale della Squadra Mobile hanno permesso di ricostruire gli eventi e, nei giorni scorsi, di addebbitare alla donna la responsabilità del furto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.