SORPRESO A RUBARE UNA BICICLETTA IN STAZIONE, AGGREDISCE IL PROPRIETARIO

In manette il 29enne nigeriano che ha tentato di rubare la bici
MONTEBELLUNA – Un ladro gli stava rubando la bicicletta in stazione a Montebelluna, mentre stava acquistando il biglietto del treno alla biglietteria. Teneva d’occhio la sua bicicletta, mezzo costoso che aveva acquistato grazie a tanti sacrifici, del valore di 1500 euro. Così quando il 35enne, ghanese, residente a Treviso, si è accorto che qualcuno stava trafficando intorno alla sua bici è uscito di corsa e ha chiesto spiegazioni al ladro, un 29enne nigeriano, i cui complici si erano già dati alla fuga. Tra i due nasce un’accesa discussione, e ci vuole poco perché dalle parole si passi ai fatti: volano pugni davanti ai passanti increduli e in quel momento arrivano anche i carabinieri già in zona per un pattugliamento. Il 29enne nigeriano è stato arrestato per tentato furto, mentre il 35enne ghanese se la caverà con una decina di giorni di prognosi. In stazione a Montebelluna sono state installate telecamere di sorveglianza a causa dei numerosi furti di biciclette e degli episodi di violenza tra diversi soggetti, oltre agli episodi di vandalismo con scritte e svastiche disegnate sui muri dei bagni. Da qualche giorno sono state installate a Montebelluna una ventina di nuovi occhi elettronici, telecamere di sorveglianza direttamente collegate con la polizia locale. Per quel che riguarda i furti di biciclette l’Amministrazione ha pensato di creare un sistema di protezione con tessera magnetica e di far sorvegliare l’area da un custode. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.