VIDEO PEDOPORNOGRAFICO, INDAGATI QUATTRO STUDENTI DEL CERLETTI

Hanno condiviso un filmato di pornografia minorile via Whatsapp

CONEGLIANO – Un video pedopornografico di pochi secondi che ritrae minorenni che hanno un rapporto sessuale ha messo nei guai quattro studenti del Cerletti di Conegliano. Un video girato di telefono in telefono, facendo scattare il reato di detenzione e divulgazione di pornografia minorile on line.
Il caso è scattato dopo la denuncia del padre di uno studente del Cerletti che ha trovato nel cellulare del figlio un video hard di due ragazzini sui 10-12 che facevano sesso. Il capo della procura dei minori di Venezia Maria Crepaz ha deciso di mettere sotto inchiesta 4 giovani del Cerletti che probabilmente non avevano compreso la gravità del reato: acquisizione e divulgazione di materiale pedopornografico. Un filmato di 10 secondi che per oggetto una scena di sesso tra due adolescenti. Il video era stato condiviso tra questi 4 ragazzi tramite whatsapp, e quindi, secondo l’articolo 600, i 4 devono essere puniti per la diffusione di tale materiale. Il consiglio a tutti quelli che in qualche modo dovessero entrare in possesso di materiale di questo tipo, è di cancellarlo o segnalarlo alle forze dell’ordine, e mai divulgarlo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.