SVANITA L’ULTIMA SPERANZA, MORTE CEREBRALE PER ADRIANO

Era stato colto da malore durante una partita
TREVISO – Per Adriano Nika s’è spenta anche l’ultima speranza. Per il 21enne di Zero Branco ricoverato nel reparto di terapia intensiva del Ca’ Foncello i sanitari hanno dichiarato la morte cerebrale. Il giovane, nato da genitori albanesi ma cresciuto in Italia, dove la famiglia si è trasferita quando aveva circa tre anni, domenica scorsa aveva accusato un malore mentre giocava con gli amici al campetto dell’oratorio di Zero Branco. In passato aveva sofferto di disturbi cardiovascolari.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.