ALLARME SMOG NEL PADOVANO

Padova si appresta a decretare il livello rosso di emergenza
PADOVA – Arriva il livello rosso di allerta smog anche a Padova, il primo della stagione che allarga il blocco del traffico anche ai diesel euro 4 commerciali. «E’ il gennaio più inquinato dal 2012, con ben 27 sforamenti della soglia di legge per le polveri sottili», denuncia Legambiente, che lancia un appello ai padovani con i comportamenti da tenere per difendersi dallo smog. Primo fra tutti: niente jogging e attività all’aria aperta.
Negli ultimi dieci giorni il Pm10 ha oscillato tra i 56 e gli 83 microgrammi per metrocubo, contro un limite di legge fissato a 50. «È bene ricordare che oltre a batteri e virus, il Pm10 trasporta migliaia di diverse sostanze chimiche, molte delle quali nocive per la salute umana – ricorda Legambiente – A Padova si possono imputare allo smog oltre 200 decessi prematuri all’anno». Dunque è probabile che oggi scatterà il rosso. L’area off limits è quella che comprende quasi tutto il territorio comunale con l’eccezione delle tangenziali, della zona industriale e delle vie ad alto scorrimento. La prima regola per proteggersi secondo i medici è evitare le attività fisiche all’aperto. E ancora: non portare i bimbi in passeggino ma nello zaino porta-bimbi o in braccio per tenerli il più lontano possibile dal suolo. Infine bisogna prestare attenzione ai campanelli d’allarme come il mal di gola, l’improvvisa tosse secca, a cui può seguire un’escalation di bronchiti e broncopolmoniti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.