MAMMA IN DOLCE ATTESA, NUOVA SEGRETARIA DEL NIDIL CGIL TREVISO

Rossana Careddu guiderà il sindacato dei lavoratori atipici
TREVISO – I rappresentati dei lavoratori atipici e precari trevigiani affidano a Rossana Careddu la guida del Nidil Cgil. Trentacinquenne, Careddu è mamma di una bambina di sei anni ed è in dolce attesa di un secondo figlio. L’assemblea dei delegati l’ha eletta nuova segretaria provinciale con 15 voti su 16, una astenzione.
Quella trevigiana è una Cgil sempre più rosa. L’elezione di Rossana Careddu ne è dimostrazione. Come segretaria provinciale della categoria dei lavoratori atipici e in somministrazione e dei precari, che nella Marca conta oltre 3.500 iscritti, la Careddu si unisce alle altre cinque donne al vertice di altrettante sigle sindacali del quadrato rosso trevigiano. Classe ’84, laureata in giurisprudenza a Trento, Rossana Careddu entra in contatto con CGIL alle campagne fiscale del CAAF nel 2016 e nel 2017. Da lì in poi ha lavorato all’Ufficio Vertenze e in concomitanza con NIDIL al progetto Voucher. Un bagaglio di competenze ed esperienze che l’hanno portata a diventare presto funzionario della sigla sindacale e ora segretario provinciale.
La nuova segretaria succede a Luigino Tasinato, prossimo al pensionamento, che ha retto la categoria dal novembre 2012. Tasinato, che resta responsabile di zona per l’area castellana.
“Da sempre questa è una categoria che affronta quotidianamente il nuovo e che si trova a dover trovare la tutela per tutti quei lavoratori appunto atipici che sottoscrivono forme contrattuali in continuo cambiamento – afferma Rossana Careddu –. Anche per questo NIDIL è trasversale, presente in modalità diverse all’interno delle altre categorie della Cgil. Nel corso dei prossimi anni sarà mio impegno e di tutta la squadra rendere ancora più forte e salda la collaborazione tra le Sigle della Cgil trevigiana e nel segno dell’inclusione dei lavoratori continuare così a offrire sempre più tutele”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.