ANZIANA 92ENNE PICCHIATA A SANGUE DALLA BADANTE UBRIACA

Calci, pugni, strattoni per i capelli: il fatto nella Bassa Padovana
MONSELICE – Era la era la persona che doveva prendersi cura di lei, aiutarla e assisterla durante il giorno e invece si è trasformata nella sua aguzzina tanto da costringerla al ricovero in ospedale dopo averla aggredita con una ferocia inaudita. Un’anziana di 92 anni è ricoverata con lesioni all’ospedale di Monselice dopo essere stata selvaggiamente picchiata dalla sua badante, una 52enne ucraina. L’anziana donna, residente a Borgo Veneto, in località Santa Margherita d’Adige, nella Bassa Padovana è stata strattonata, colpita con calci e pugni, e trascinata per i capelli. A sentire le sue urla è stato un vicino di casa che ha chiamato i carabinieri, arrivati sul posto assieme ai sanitari del Suem 118. La 92enne ferita e sotto choc è stata soccorsa e portata in ospedale. Se la caverà anche se i medici non hanno sciolto la prognosi. La badante che l’ha colpita, che all’arrivo dei carabinieri appariva in evidente stato di alterazione alcolica, è stata denunciata per lesioni gravi. Portata in caserma non ha fornito una spiegazione del suo gesto. Ora i militari stanno svolgendo le indagini per capire se l’aggressione sia un fatto isolato o nel recente passato la straniera si sia resa protagonista di altri episodi violenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.