“UCCISE CON FEROCIA E DETERMINAZIONE”

Il pm chiede l’ergastolo e tre anni di isolamento diurno per Sergio Papa
CISON DI VALMARINO – Chiede il carcere a vita il pubblico ministero Davide Romanelli nei confronti di Sergio Papa, il 35enne accusato del duplice omicidio di Loris e Annamaria Nicolasi. I due coniugi vennero uccisi a colpi di roncola con ferocia e determinazione, queste le parole del pm, nel giardino della loro casa a Rolle di Cison di Valmarino. L’omicida tentò anche di bruciare il corpo di Loris Nicolasi con del liquido infiammabile, rubò una panda usata prima e dopo il delitto, e le diede fuoco. Tra le intercettazioni dei genitori di Papa c’è una conversazione in cui i due discutono sulla versione da raccontare al momento dell’interrogatorio, per non dare elementi che possano far accusare il figlio. Inoltre ci sarebbe la testimonianza di Charma Bilali, con cui Sergio Papa si sarebbe confidato dicendo di aver ucciso i Nicolasi per vedere che effetto faceva. Il comportamento di una persona malavagia che ha ucciso per futili motivi, ha affermato il Pm, che ha chiesto l’ergastolo e l’isolamento diurno per tre anni. Alessandra Nava, l’avvocato di Sergio Papa, replicherà all’accusa nell’arringa di giovedì prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.