MANIFESTO ABUSIVO CONTRO LAURA BOLDRINI

Riportata una frase che la parlamentare non ha mai pronunciato

TREVISO. E’ arrivato anche a Treviso il manifesto abusivo contro Laura Boldrini. E’ stato affisso da un anonimo a San Pelajo. Il manifesto riprende nel testo attribuito alla parlamentare una affermazione che la stessa non ha mai pronunciato. A darne notizia e chiedere al comune di togliErlo è Gigi Calesso di Coalizione civca per Treviso.

“Vale solo la pena di notare che a Mantova alcune persone sono indagate per l’affissione di manifesti analoghi che, ovviamente, sono stati sequestrati – spiega Calesso – . Si tratta, infatti, di una iniziativa di disinformazione contro Laura Boldrini che ha interessato città in ogni parte d’Italia. Spero che l’amministrazione cittadina provveda quanto prima a far togliere un manifesto che, oltre a essere anonimo e abusivo attribuisce all’on. Boldrini affermazioni che non ha mai fatto e che tenta di accreditare l’esistenza di un sistema di controllo da Grande Fratello”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.