GUANTI, PASSAMONTAGNA E CACCIAVITI IN AUTO, FERMATI QUATTRO STRANIERI

Un 20enne colpito da daspo urbano per tre anni
TREVISO. Continuano i controlli del terriotorio da parte delle forze dell’ordine dopo la task force messa in campo in tutta la provincia a seguito dell’escalation di furti nelle case dei trevigiani. La polizia ha fermato un’auto sospetta in Viale Europa con dentro quattro giovani stranieri. L’atteggiamento dei ragazzi ha insospettito gli agenti che hanno perquisito l’auto trovando all’interno vari arnesi da scasso, cacciaviti, dei guanti e alcuni passamontagna. Con ogni probabilità il quartetto stava effettuando dei sopralluoghi in attesa di entrare in azione  e mettere a segno qualche furto. Tutti erano gravati da precendi per furto e reati contro il patrimonio. In particolare un ventenne albanese era già stato colpito da un provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Udine. Lo straniero è risultato nullafecente e per questo il questore di Treviso ha emesso nei suoi confronti il provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Treviso per i prossimi tre anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.