PADRI E FIGLI, UNA PARTITA DI PALLONE IN CARCERE

"La partita con il papà" ha lo scopo di tutelare le relazioni affettive anche dentro le carceri
TREVISO. I padri detenuti nel carcere di Santa Bona hanno potuto per un giorno abbracciare i loro figli e giocare con loro una partita di calcio. Grazie all’iniziativa “La partita con il papà” che si è svolta lo scorso 29 novembre. A promuovere la giornata per il quarto anno consecutivo è stata l’associazione “Bambinisenzasbarre”. Sono stati 25 i piccoli, accompagnati dai famigliari che hanno varcato i cancelli della casa circondariale, dieci i padri detenuti coinvolti. L’evento ha lo scopo di promuovere la tutela delle relazioni affettive tra genitori detenuti e figli anche pressso il penitenziario trevigiano e sensibilizzare circa diritto dei detenuti alla genitorialità.
Galleria fotografica

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.