Tentativo di colla Mediaset e Vivendi falliti

Le società di media Mediaset e Vivendi non sono state in grado di risolvere le loro argomentazioni in merito a una controversa riprogrammazione della struttura aziendale durante la prima festa venerdì. Le due compagnie stanno ora combattendo il loro scontro in tribunale.

Vivendi, il secondo maggiore azionista della società mediatica dell’ex primo ministro Silvio Berlusconi, si oppone fermamente alla fusione delle attività italiane e spagnole di Mediaset in una holding olandese. Il conglomerato dei media francesi teme che perderà la sua influenza. Con la nuova holding, che si chiama MediaForEurope (MFE), Mediaset afferma di essere in grado di competere meglio con i principali concorrenti come Netflix.

Dopo che la maggioranza degli azionisti ha votato a favore dei piani durante un’assemblea speciale degli azionisti, Vivendi ha cercato di impedire la creazione della nuova società attraverso i tribunali. I tentativi di risolvere il conflitto fuori dall’aula sono falliti, ora riporta Mediaset.

A proposito, Mediaset intende modificare alcuni statuti del MFE sulle istruzioni del tribunale. Gli azionisti possono votare in merito a gennaio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.