NOVE FURTI IN DUE SETTIMANE, STRANIERO ARRESTATO

E’ accusato di nove colpi dal 3 al 20 novembre
PORDENONE. E’ accusato di aver messo a segno nove furti dal 3 al 20 novembre. Un 32enne originario dell’Albania è stato fermato dalla polizia di Pordenone. Secondo la questura sarebbe a capo di una banda attiva tra le province di Treviso e Pordenone. L’uomo era già noto alle forze dell’ordine per alcuni colpi messi a segno in case e ville del Nord Est. Gli agenti lo hanno fermato in zona Fiera, durante una perquisizione nella sua abitazione sono stati rinvenuti alcuni oggetti rubati negli ultimi furti e diverso martelletti frangivetro utilizzati per rompere le finestre e entrare nelle case.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.