SGOMINATO A CONEGLIANO GIRO DI DROGA DA OLTRE 130 CLIENTI

Dopo un anno di indagini, arrestati dai Carabinieri tre nigeriani
CONEGLIANO – Erano arrivati a rifornire oltre 130 clienti provenienti dalla Marca e anche dalle province limitrofe, fino al Friuli Venezia Giulia. Il Carabinieri di Conegliano hanno sgominato un vasto giro di spaccio di droga, con epicentro la città del Cima, gestito da tre nigeriani.
Al termine di un anno di intense indagini, coordinate dalla Procura di Treviso, i militari nella serata di mercoledì hanno eseguito le ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti dei tre stranieri, di cui due irregolari.
Il terzetto, come accertato dagli investigatori dell’Arma, aveva messo in piedi un’articolata attività di smercio di stupefacenti, che partendo dalle rive del Monticano e dalla vie del cento di Conegliano si irradiava in un ampio territorio. L’operazione, battezzata “White River”, ha permesso di disarticolare del tutto l’organizzazione criminosa.
Durante gli arresti e le conseguenti perquisizioni personali e nelle abitazioni sono state inoltre trovate ulteriori dosi di sostanza stupefacente e denaro liquido presumibilmente provento dello spaccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.