BILANCIO POSITIVO PER LA PRIMA STAGIONE DEL SOLIGO BIKE TEAM

Saliti a venti i giovani ciclisti in squadra
FARRA DI SOLIGO – Si è svolto nei giorni scorsi, alla locanda pizzeria “La Lanterna” di Farra di Soligo, il pranzo di chiusura della prima stagione della “Asd Sinergie Soligo Bike Team”.
Presenti per l’occasione, di tutti i giovani atleti, genitori, nonni, sponsor e simpatizzanti. Il presidente Mauro Perin ha premiato tutti i ragazzi, con una medaglia ricordo, per l’impegno e la costanza profusa durante tutta la stagione.
A fine serata, sono state proiettate alcune immagini della stagione riguardanti gli allenamenti e le varie fasi delle giornate di gare, evidenziando l’unione del gruppo creatosi anche tra i genitori. Soddisfatto della stagione 2019, il direttore sportivo Moreno Viotto assieme ai suoi collaboratori, in particolare a Giorgio Bernardi:  il numero dei ragazzi iscritti è cresciuto una dozzina di inizio anno a venti a fine stagione. Numeri che certificano come l’operazione di rifondare la società ciclistica a Soligo possa dirsi riuscita, raggiungendo tutti gli obiettivi prefissati. “La cosa più importante – ha sottolineato il diesse – al di la dei risultati in gara che non sono mancati, è stata quella di aver messo assieme una squadra di ragazzi che non si conoscevano e creato un gruppo solido di amici. Ora, visto il grande successo ottenuto e sulle ali dell’entusiasmo, la Sinergie Soligo Bike Team per il prossimo anno ha in programma importanti novità che svelerà solamente alla presentazione della squadra del 2020”. Un sentito ringraziamento i dirigenti lo hanno rivolto a tutti gli sponsor che, con il loro importante sostegno economico, hanno creduto e sostenuto questo progetto. Per i “Galletti” ora si prospetta un meritato periodo di riposo, certi che ad inizio della prossima stagione si faranno trovare pronti e carichi di nuova energia.
Diego Berti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.