METLICOVITZ AL MUSEO SALCE, MOSTRA PROROGATA AL 10 NOVEMBRE

Moda, opera, e progresso: tre i temi delle visite guidate del mercoledì
TREVISO – Con la proroga della mostra “Leopoldo Metlicovitz. L’arte del desiderio” a domenica 10 novembre 2019, tornano le visite guidate tematiche del mercoledì pomeriggio al Museo nazionale Collezione Salce di Treviso (via Carlo Alberto 31),

Le visite guidate, destinate a un pubblico adulto, si propongono di approfondire alcuni temi legati alla produzione del cartellonista, illustratore e pittore Leopoldo Metlicovitz (Trieste 1868 – Ponte Lambro 1944), dialogando con le opere esposte in mostra.

Mercoledì 16 ottobre, ore 15.00
METLICOVITZ E LA MODA. Cartelloni aristocratici per un pubblico di Grandi Magazzini

Dopo una breve introduzione sulla nascita del grande magazzino in Italia, verranno prese in rassegna le celebri affiches create da Metlicovitz per l’azienda napoletana dei fratelli Mele, all’insegna del “massimo buon mercato”. Fin dal 1890 la ditta Mele si affiderà per la propria promozione all’affissione murale di elevata qualità, garantita dallo stabilimento cromolitografico Ricordi di Milano. Anche Metlicovitz verrà ampiamente coinvolto in questa operazione di pre-marketing.

Mercoledì 23 ottobre, ore 15.00
METLICOVITZ E L’OPERA. I manifesti musicali per Casa Ricordi

Grazie a Giulio Ricordi, patron dell’omonima azienda e melomane convinto, Metlicovitz si accosta al mondo della musica: avrà modo di conoscere i grandi compositori dell’epoca (compresi Verdi e Puccini). A lui il compito di pubblicizzare i debutti di opere divenute poi “classici” della lirica italiana, da Madama Butterfly (1904) a Turandot (1926). La visita guidata alternerà l’illustrazione dei celebri cartelloni “musicali” all’ascolto di brani d’opera e operetta.

Mercoledì 30 ottobre, ore 15.00

METLICOVITZ E IL PROGRESSO. Creare nuovi bisogni, vendere nuovi prodotti

Tra fine Ottocento e inizio Novecento, lo sviluppo industriale e le innovazioni tecnologiche rivoluzioneranno gli stili di vita di ampi strati della società. Tra le creazioni Metlicovitz, numerose quelle ideate per promuovere i più moderni prodotti: dalla piccola lampadina a bulbo (Tantal Lampe 1908-10), ai ritrovati dell’industria chimica (Sunlight Sapone 1910-12) e alimentare (Vero estratto di carne Liebig 1911). Non mancherà l’illustrazione del celebre cartellone ideato per l’Esposizione milanese del 1906, dedicato all’inaugurazione del traforo del Sempione.

 

Prenotazione obbligatoria: [email protected] | 0422 591936 – (max 20 persone)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.