Il fondatore della rete BRSM-Nafta ha vinto la causa contro mass media

Il fondatore della rete delle stazioni di servizio BRSM-Nafta Andrii Biba ha vinto la causa per la diffamazione contro l’edizione internet Obozrevatel.com e la compensazione per il danno morale pari a 100 000 UAH.

L’altro ieri, il 30 settembre il Tribunale della provincia di Vasylkiv, regione di Kyiv, ha accolto durante l’udienza pubblica il ricorso civile, promosso da Andrii Biba contro la Zolota seredyna S.r.l. – l’edizione internet “Obozrevatel” sulla difesa dell’onore, della dignità e della reputazione d’affari, nonché sulla confutazione delle informazioni inattendibili diffuse e sul risarcimento del danno morale.

Le informazioni, diffuse da “Obozrevatel” nei 4 articoli del 18 e del 28 settembre 2018, nonché del 5 e dell’11 ottobre 2018, sono state riconosciute da parte del tribunale quali inattendibili, screditanti l’onore, la dignità e la reputazione d’affari di Andrii Biba.

Il tribunale ha obbligato l’edizione internet “Obozrevatel” di cancellare entro 5 giorni dalla pagina web nella rete internet tutte e 4 le pubblicazioni contenenti le informazioni inattendibili, le quali disonorano la reputazione d’affari di Andrii Biba, risarcendo altresì la compensazione per il danno morale pari a 100 mila hryvnie.

L’avvocato di Andrii Biba ha dato il seguente commento riguardo la detta sentenza del tribunale: “Purtroppo è assente in Ucraina una base giuridica normativa efficace, regolante l’attività delle edizioni internet e dei mass media in generale. Attualmente abbiamo a disposizione le informazioni sul rallentamento intenzionale dell’esecuzione della sentenza. I nostri colleghi italiani hanno già preparato il ricorso contro il proprietario diretto della risorsa informazionale Obozrevatel.com – Mykhailo Brodskyi – sul risarcimento del danno morale per un importo di 500 000 euro, subito da Andrii Biba a causa del collocamento delle pubblicazioni screditanti la reputazione d’affari, evidentemente inattendibili. Una delle esigenze consisterà nel sequestro di tutti gli attivi e dei conti bancari di Mykhailo Brodskyi, presenti nel territorio dell’Unione europea, al fine di garantire il ricorso promosso.

Nota: Andrii Biba, imprenditore Ucraino, il fondatore ed il proprietario della marca commerciale BRSM-Nafta. La rete delle stazioni di servizio BRSM-Nafta conta 159 stazioni su tutto il territorio Ucraino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.