DOMENICA ARRIVA A TREVISO IL NUOVO VESCOVO

Piazza Duomo e diverse vie chiuse al traffico
TREVISO – Domenica il nuovo vescovo di Treviso, monsignor Michele Tomasi, si insedierà nella diocesi per iniziare il suo ministero. Il presule, proveniente da Bressanone, entrerà in diocesi da Pederobba, dove, intorno alle 9.30, si fermerà per una visita in chiesa. Da qui ripartirà per raggiungere il capoluogo: la sua auto sarà scortata da Polizia e Carabinieri, a seconda dei comuni attraversati.
In città, alle 14 incontrerà i giovani a Santa Maria Maggiore, per poi recarsi in Cattedrale per la messa solenne di insediamento. Il vescovo ha deciso di compiere questo tragitto a piedi e con ogni probabilità numerosi fedeli lo attenderanno lungo le vie cittadine per il primo saluto. Nei giorni scorsi si è tenuto in Prefettura un vertice con tutte le forze dell’ordine per predisporre le misure di sicurezza: monsignor Tomasi sarà accompagnato, con la massimaa discrezione, anche da una scorta composta da poliziotti, carabinieri e vigili urbani e, come per altre manifestazioni pubbliche, saranno bonificati cestini, fioriere e altri possibili nascondigli lungo il percorso.
Alle 16 la liturgia in Duomo: in chiesa potrà entrare solo un migliaio di persone, munite di pass già distribuiti dalla Curia. La piazza sarà chiusa e vietata al traffico: tramite appositi varchi potrà accedervi chi vorrà assistere alla celebrazione dal megaschermo all’esterno della chiesa.
Circolazione interdetta dalle 13 e fino al termine della cerimonia anche in tutto l’itinerario della processione: piazza Santa Maria Maggiore, via Carlo Alberto, via e piazza San Leonardo, via Martiri della Libertà , via Indipendenza, piazza dei Signori, Calmaggiore, piazza Duomo, via Risorgimento, via delle Absidi e via San Nicolò. Inoltre, sarà vietata la sosta con rimozione coatta dei mezzi dalle 7 alle 20 in piazza Duomo, viale Cesare Battisti (da ambo i lati), via Sauro (nell’area parcheggio “Cantarane”), via Achille Papa, via Riccati, via Carlo Alberto, via e Piazza San leonardo, via Indipendenza, via XX Settembre, Calmaggiore, via Risorgimento, via Longhin, via Castelmenardo (relativamente alla piazzetta situata di fronte alla banca), via Isola di Mezzo (nel tratto da piazza Pio X a via Risorgimento, da ambo i lati). Sarà consentito l’accesso ai residenti, compatibilmente all’afflusso di persone nelle aree interessate.
Verranno predisposte deviazioni al traffico e anche gli autobus di linea seguiranno percorsi alternativi individuati.
Domenica, peraltro, sono in programma anche diverse altre manifestazioni: il tradizionale mercatino in Borgo Cavour, una camminata benefica in occasione del Tiramisù Day e una raduno di auto storiche. Oltre a specifici divieti di sosta, le limitazioni al traffico del centro storico, di norma attuate nelle giornate festive, saranno anticipate alle 13.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.