COPPA COBRAM: TUTTI GIÙ PER TERRA

La goliardica rievocazione della gara di Fantozzi

MONTEBELLUNA – Tutti in sella ma anche tutti a terra per la seconda edizione della Coppa Cobram, la rievocazione della celebre corsa ciclistica del film “Fantozzi contro tutti”. Uomini e donne, in abbigliamento vintage su biciclette d’epoca e mezzi improbabili, oltre all’immancabile carro funebre. Tante cadute e soprattutto tante risate alla Coppa Cobram. Ad arringare e insultare i partecipanti c’era Luca Zanetti nella veste di direttore di gara con bandiera a scacchi e falce mortuaria. Pronti, via e caduta generale, uno addosso all’altro. Un centinaio gli atleti che si sono spinti fino al Mercato Vecchio tra una caduta e l’altra, per passare poi alle Rive e tornare in Piazza Negrelli per pranzo. Il ricavato della spettacolare gara fantozziana andrà in beneficenza. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.