OPERAIO BLOCCATO SULLA GRU

E’ rimasto incastrato a trenta metri d’altezza

CORTINA D’AMPEZZO – Paura ieri mattina per un operaio 38enne di Carbonera, dipendente di un’azienda edile di Ponzano Veneto, impegnata in un cantiere in località Cademai a Cortina. L’uomo è rimasto incastrato su una gru a trenta metri d’altezza con un piede rotto. Il brutto episodio è accaduto durante le operazioni di smontaggio di una gru, sulla quale è stato colpito da un oggetto contundente che gli ha schiacciato il piede e di conseguenza è rimasto incastrato nel traliccio. L’operaio è rimasto bloccato a trenta metri d’altezza in attesa dei soccorsi per quasi due ore, per poi essere tasportato all’ospedale di Belluno. L’uomo aveva l’imbrago ed era dotato di equipaggio di sicurezza per lavorare a quelle altezze, e se l’è cavata con 30 giorni di prognosi per una frattura esposta del metatarso del piede destro.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.