UNA BIBLIOTECA INTITOLATA A LINO ARMELLIN

Libri, aule studio e collegamento wi-fi
VILLORBA. Il servizio bibliotecario raddoppia a Villorba: apre infatti una nuova sede della Biblioteca Comunale che sarà intitolata a Lino Armellin nel corso dell’inaugurazione che si svolgerà sabato 14 settembre alle ore 11:00.
“Come anticipato e come programmato, apre anche la sede della Biblioteca a Villorba capoluogo. E abbiamo scelto di intitolarla a Lino Armellin – sottolinea Marco Serena, sindaco di Villorba – una figura importante per l’impegno e la dedizione nei confronti della Comunità a livello locale e nazionale che si è contraddistinta nel
tempo grazie all’estrema attenzione per il volontariato, la formazione culturale e l’assistenza ai più deboli”.
Lino Armellin, laureato in pedagogia, scomparso lo scorso anno, è stato parlamentare per quattro legislature dal 1979 al 1994, per 35 anni presidente provinciale e regionale della Fism di Treviso, dirigente nazionale della federazione delle scuole materne paritarie, negli Anni Settanta assessore provinciale al Sociale e più volte
consigliere comunale a Villorba.
La Biblioteca è stata realizzata in via Volpere, in un’area attigua alla scuola media “G.Scarpa”. “Questa scelta – ha commentato Eleonora Rosso, assessore alla cultura – permette l’uso dei locali in perfetta flessibilità tra le esigenze dell’istituto scolastico durante le lezioni e quelle del pubblico che vi avrà accesso in orario di chiusura della scuola. Sono inoltre soddisfatta che nella gestione del servizio si possa contare sulla
sensibilità e sulla disponibilità dei nostri concittadini in una forma innovativa di collaborazione”. In biblioteca sono disponibili alcune migliaia di volumi, con testi che riguardano la storia locale, la narrativa italiana e straniera e la saggistica per tutte le fasce di età.
Nella sede della Biblioteca di Villorba capoluogo sarà possibile prendere in prestito i volumi mediante l’utilizzo del programma regionale Sebina, ricevere informazioni relative alle modalità di tesseramento, utilizzare l’aula studio ed usufruire del collegamento internet tramite free Wifi con utilizzo di tablet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.