A CENTO ALL’ORA IN CENTRO ABITATO LUNGO LA FELTRINA

Automobilista sanzionato dalla Polizia Stradale di Treviso
TREVISO – Sfrecciava ad oltre cento all’ora in centro abitato lungo la Feltrina, più del doppio del limite di velocità massimo consentito. L’automobilista dall’accelleratore pesante è stato sorpreso dalla Polizia Stradale nei giorni scorsi, in uno dei controlli effettuati grazie al telelaser di nuova generazione “Trucam”. Per lui sospensione della patente e sanzione amministrativa di 544 euro.
Ma il bilancio dei controlli attuati dagli agenti della Stradale sulla rete viaria trevigiana riporta purtroppo numeri notevoli
Rimanendo nell’ambito degli eccessi di velocità, dieci le patenti di guida ritirate, con la decurtazione di centinaia punti e alcune migliaia di euro di multe.
Tre persone sono state trovate al volante con un tasso alcoolemico oltre il consentito, compreso tra i valori di 0,57 g/l e 0.97 g/l: per uno è scattata la contravvenzione con la sola sanzione amministrativa prevista per le alterazioni minime, mentre gli altri due sono stati denunciati alla magistratura, competente per valori superiori a 0,8. Il tasso alcolemico più alto è stato fatto registrare da una ventenne: poiché era neopatentata le sono stati tolti 20 punti dalla patente.
Un altro giovane trevigiano invece è stato pescato con un spinello in auto. E’ stato quindi accompagnato all’ospedale , per i prelievi allo scopo di verificare se fosse alla guida in stato di alterazione. Se gli accertamenti daranno esito positivo, rischia denuncia, ritiro della patente con possibile sospensione da uno a due anni, e da 1.500 a 6.000 euro di multa.
Inoltre, tra le centinaia di contravvenzioni elevate dai poliziotti, spiccano i 22 soggetti sanzionati per il mancato uso delle cinture di sicurezza (per loro è scattata una sanzione di 83,00 euro e 5 punti decurtati) e i 24 automobilisti che telefonavano mentre guidavano per costoro, 165 euro di sanzione e 5 punti in meno)
I controlli della Polizia stradale continueranno intensi per tutto il periodo di fine estate.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.