I TALENTI DELLA COMPUTER GRAFICA SBOCCIANO NELLA MARCA

La festa dei diplomi di BigRock, eccellenza del settore
TREVISO –  Sei mesi di studio e lavoro nella cascina di Ca’ Tron per realizzare il loro sogno: imparare i segreti della computer grafica e le tecniche di realizzazione che stanno dietro il successo dei blockbuster nei cinema di tutto il mondo. Fino ad oggi, giorno del Graduation Day, quando gli studenti di BigRock, la più grande scuola di computer grafica in Italia, hanno presentato di fronte a più di 500 persone al cinema The Space di Silea, interamente prenotato per l’occasione, il prodotto finale delle loro “fatiche”: il cortometraggio “Above” e il videogioco “Leafe”.
Above è uno short movie animato, nato dalla penna della leggenda della computer grafica italiana Guido Quaroni, oggi vicepresidente del reparto di ricerca nei Pixar Animation Studios a San Francisco. La storia di Quaroni racconta cosa succede ogni volta che un bambino lascia la corda del proprio palloncino, facendolo salire oltre le nuvole. Una storia dolce e sognatrice, come insegna il colosso dell’animazione Disney.
Leafe è un videogioco realizzato a “quattro mani”, dai ragazzi del corso di arte digitale e quello di videogiochi: il primo ha realizzato i bozzetti preparatori che hanno poi istruito gli artisti 3D del secondo a costruire effettivamente il gioco. Un’avventura digitale che vede un giocatore al computer collaborare con il compagno che ha addosso il visore di realtà virtuale per far crescere una pianta gigante in mezzo ad una foresta incantata.
Infine, è stato presentato il cortometraggio HOPEdel RED team, un gruppo scelto tra i migliori studenti del semestre precedente, che racconta di tematiche ambientali, con una qualità che nulla ha da invidiare ai più grandi studi d’animazione.
BigRock forma oltre 250 studenti all’anno e vanta una percentuale di occupazione ad un anno dal conseguimento del titolo impressionante: oltre l’80% dei diplomati qui trova lavoro entro un anno e praticamente tutti i film che escono al cinema vantano il nome di almeno uno degli ex BigRocker nei titoli di coda.
I corsi durano 6 mesi, con formula full time: l’ultima fase, della durata di 6 settimane, è dedicata alla progettazione della tesi. Una simulazione di produzione in cui i ragazzi mettono in pratica ciò che hanno imparato nei mesi precedenti, lavorando in team e realizzando un cortometraggio 3D e la demo di un videogioco che vengono appunto presentati durante il Graduation Day.
I master di BigRock riprenderanno il 30 settembre: quest’anno per far fronte alle numerosissime domande di iscrizione arrivate da tutta Italia, sono stati aggiunti 20 posti disponibili agli 80 già  presenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.