Schio, quel bar è pericoloso. Licenza sospesa

Schio – Nella giornata di ieri, il Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia carabinieri di Schio ha notificato la sospensione della licenza per la somministrazione di alimenti e bevande al bar “Le Fontane”, di Schio, come previsto dall’articolo 100 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza (Tulps).

I carabinieri, nei mesi passati, avevano eseguito vari controlli agli avventori del bar, tra i quali c’erano diversi pregiudicati anche legati allo spaccio di sostanze stupefacenti. Erano stati effettuati inoltre servizi di osservazione a distanza ed anche un intervento con numerose pattuglie che aveva portato a pesanti sanzioni nei confronti del bar, da parte del Nucleo ispettorato del lavoro. L’ammontare fu di circa 23 mila euro e fu anche denunciata la titolare del locale.

Tutto questo ha portato i carabinieri di sottoporre un quesito sulla potenziale pericolosità sociale del locale pubblico alla Questura di Vicenza, richiedendo l’emissione di un provvedimento cautelativo.  La questura ha riconosciuto la validità delle ragioni dei militari dell’Arma ed ha emesso il provvedimento di sospensione della licenza del bar.

vicenzareport.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.