Boeing perde contratto per il rivale Airbus

La posta in gioco è stata l’acquisizione dei modelli 737 Max di Boeing che rimangono “a terra” un po ‘in tutto il mondo dopo due recenti incidenti fatali. Un “low cost” saudita ha preferito sostituirli con i modelli Airbus A320

I mal di testa di Boeing sono tutt’altro che finiti. Domenica, Flyadeal, una compagnia aerea low cost saudita, ha annunciato la cancellazione dell’intenzione di acquistare 20 aeromobili del modello 737 Max per il costruttore di aeromobili nordamericano.

La rottura dell’attività è stata giustificata dall’incapacità della società statunitense di consegnare i telefoni entro i termini concordati. Dietro le quinte, è interpretato come la prova che Boeing sta perdendo la battaglia della fiducia con i suoi clienti.

La posta in gioco è l’ordine di 5,9 miliardi di dollari (5,3 miliardi di euro) che dovrebbero entrare nelle casse del rivale europeo Airbus. In una nota, Flyadeal ha annunciato che intende iniziare a operare con una flotta di A320 neos (Airbus), diretti concorrenti della 737 Max (Boeing).

Le consegne di questo modello sono state congelate dallo scorso marzo dopo che un aereo della compagnia etiopica si è schiantato, uccidendo 157 persone. In precedenza, in ottobre, un incidente in Indonesia con lo stesso modello ha ucciso 189 persone. La scorsa settimana, la Boeing ha annunciato il pagamento di 100 milioni di dollari (89 milioni di euro) a un fondo destinato alle famiglie delle vittime.

Entrambi gli incidenti hanno innescato avvertimenti sulla sicurezza di questo modello. Un po ‘in tutto il mondo, l’aereo 373 Max ha iniziato ad atterrare senza un giorno programmato per decollare di nuovo.

Domenica è stato appreso che l’Agenzia europea per la sicurezza dell’aviazione civile (EASA) ha inviato una lista di cinque problemi rilevati alla sua controparte statunitense (FAA) e alla Boeing. Fino a quando non saranno risolti, al 737 non sarà permesso di volare di nuovo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.