Ha un fucile rubato ad un prete. Denunciato

Pojana Maggiore – I carabinieri della stazione di Noventa Vicentina, hanno denunciato nei giorni scorsi, per ricettazione, detenzione abusiva di munizioni e porto abusivo di arma alterata, un uomo di 48 anni, S.P., residente a Megliadino San Vitale, nel padovano.

Le indagini dei militari dell’Arma erano partite alla fine della scorsa settimana, dopo il recupero di un fucile doppietta a canne mozze, trovato da un passante nel parcheggio antistante il cimitero di Pojana Maggiore. Fatti i dovuti accertamenti, è risultato che il fucile era stato rubato nel 2005 all’allora parroco della frazione Correzzo, del comune di Gazzo Veronese.

L’esame delle immagini del sistema di videosorveglianza, fatto in collaborazione con gli agenti della Polizia Locale dell’Unione dei Comuni Basso Vicentino, ha permesso di individuare l’autovettura utilizzata dalla persona che, verosimilmente, aveva abbandonato l’arma.

Sono stati anche acquisiti altri indizi, sulla base dei quali ieri è stata perquisita nell’abitazione dell’uomo e sono state trovate due cartucce calibro 12 e un  caricatore per pistola, del cui possesso l’indagato non ha dato giustificazioni.

vicenzareport.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.