Incendio, l’opposizione replica a Rucco

Vicenza – Continua il botta e risposta tra l’opposizione consiliare di Vicenza, di centrosinistra, e la giunta Rucco, di centrodestra, in merito a come è stata gestita a Vicenza l’informazione ai cittadini durante le ore in cui infuriava il grande incendio alla ditta di vernici e solventi Isella di Brendola.

Il j’accuse è stato lanciato quasi subito, dai consiglieri di opposizione, che hanno parlato, nella serata dello stesso giorno dell’incendio, di una gestione approssimativa della comunicazione da parte della giunta guidata da Francesco Rucco, che si è limitata a scarni e generici comunicati senza dare informazioni concrete su come compartarsi ai vicentini preoccupati per la grande nube nera che si levava in cielo.

Il giorno dopo è arrivata la replica del sindaco, che ha accusato di sciacallaggio l’opposizione, di usare strumentalmente insomma il dramma dell’incendio per ricavarne un vantaggio politico. Oggi è di nuovo la minoranza ad affondare ed affida il suo contro attacco ad una interrogazione nella quale replica alle accuse di sciacallaggio politico del sindaco.

“Il fatto che l’emergenza ambientale di lunedì primo luglio sia stata mal gestita è sotto l’occhio di tutti – commentano i consiglieri della sinistra -. Sono state carenti le comunicazioni e, soprattutto, le decisioni. Prenderne atto è un gesto di responsabilità, serve a correggere gli errori per risultare più pronti e preparati alla prossima emergenza. Negare l’evidenza è ridicolo oltre che inutile. Chiediamo quindi al sindaco spiegazioni puntuali sulla gestione delle operazioni di lunedì e martedì”.

vicenzareport.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.