Danni nel vicentino per il forte temporale

Vicenza – Ha causato molti problemi il violento temporale che si è abbattuto ieri sera su Vicenza e su gran parte della provincia, causando tra l’altro la caduta di alberi, pali e danni d’acqua.  Oltre una cinquantina sono state le richieste d’intervento arrivate alla sala operativa dei vigili del fuoco, e 25 gli interventi effettuati.

Molte richieste si sono infatti risolte appena passata la forte perturbazione. Gli interventi più rilevanti sono stati effettuati a Vicenza, in contrà San Marco, intorno alle 23, per un fulmine che ha innescato un incendio sul tetto di una casa di interesse storico. I pompieri, accorsi  con tre automezzi  tra cui l’autoscala, sono stati impegnati per tre ore, nelle spegnere le fiamme, che hanno interessato parte del sottotetto, e mettere in sicurezza l’abitazione.

Sempre in città, c’è stato il salvataggio di un automobilista, rimasto  bloccato dall’acqua in auto, in via dell’Edilizia. Ad Arcugnano invece un’ambulanza è rimasta bloccata, in via Santa Maria, da una lamiera che ne impediva il passaggio. In via Fratta ad Arzignano si è dovuto effettuare la rimozione di alcune rotoballe di foraggio, rotolate sulla pubblica via per il forte vento.

Sempre ad Arzignano, in via dell’Industria, c’è stato il distacco di parte della guaina di un tetto di un’azienda. Interventi dei vigili del fuoco infine, per taglio rami, piante, rimozione elementi pericolosi  e danni d’acqua, anche a Montebello, Arzignano, Arcugnano,  Malo, San Vito di Leguzzano, Creazzo, Vicenza, Altavilla, Sovizzo, Isola Vicentina, Chiampo, Roana, Montecchio Maggiore, Costabissara, Brogliano, Schio, Trissino, Castelgomberto, Montegaldella ed ancora Vicenza.

vicenzareport.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.